Torna ai Comunicati Stampa
18 febbraio 2010

CON SAN DANIELE ALLA BIT C’E ARIA DI FESTA

Allo stand della Regione Friuli Venezia Giulia degustazioni con il famoso prosciutto

Milano, 18-21 febbraio 2010 – Il Prosciutto di San Daniele è sempre protagonista alla BIT. Anche nella prossima edizione in programma a Milano dal 18 al 21 febbraio non mancheranno le occasioni per scoprire il gusto e la tradizione di questo celebre marchio dell’eccellenza italiana.

L’appuntamento è allo Stand della Regione Friuli Venezia Giulia (pad. 1) che ospita una gustosa anticipazione di Aria di Festa, la manifestazione organizzata dal Consorzio del Prosciutto di San Daniele che ogni estate a fine giugno richiama a San Daniele del Friuli decine di migliaia di persone.

Due gli appuntamenti dedicati al Prosciutto di San Daniele in occasione della BIT. Giovedì 18, alle 15.00, una degustazione guidata farà scoprire il prodotto, le sue stagionature e gli abbinamenti “insoliti”; domenica 21, invece, sarà possibile pranzare con piatti tutti dedicati a questo prodotto.

Sarà il modo migliore per ricordare che dal 25 al 28 giugno la cittadina friulana in cui nasce questa eccezionale DOP si animerà per la 26ma edizione di Aria di Festa, dove ogni anno si stima vengano distribuite oltre due milioni di fette del prelibato prosciutto.

Il prosciutto di San Daniele, infatti, è prodotto esclusivamente a San Daniele del Friuli. Solo qui il clima particolare consente la stagionatura ideale per un alimento composto nient’altro che da cosce selezionate di suini italiani, sale marino e aria. L’aria che è il risultato unico di correnti che scendono lungo la valle del Tagliamento, direttamente dalle Alpi all’Adriatico. 

Anche quest’anno Aria di festa avrà delle peculiarità irrinunciabili: tanta musica, animazione, corsi di cucina e ovviamente degustazioni di tutti i prodotti della zona a far da corona al prosciutto di San Daniele. Uno dei punti di forza del programma sarà costituito dalle visite ai prosciuttifici del Consorzio, che collegati tra loro da un servizio di bus navetta, mostreranno ai visitatori i gesti antichi delle fasi di lavorazione, alternati a tanti spettacoli e momenti di aggregazione.